Menu
  • Visite: 1041

I NOSTRI ALLA MARATONA DI ROMA VESTITI DI NUOVO

  • I moschettieri dell’Atletica Villa Guglielmi hanno concluso tutti in buona..anzi discreta salute la loro Maratona di Roma. 42 chilometri di gioia e sofferenza, di pianto e sorriso insieme, vero Antonella? Tutti vestiti a festa con la canotta Joma nuova di zecca e il simbolo del nuovo amico della Best Western Hotel Roma Airport. La prima arrivata  dei 18 “Guglielmini” Giovanna Ungania che ha tenuto dietro e di molto tutti gli altri , 3 ore e 9’48” il tempo finale. Edoardo Di Florio alla sua seconda maratona dopo l’esperienza fiorentina di novembre è secondo in 3 ore 48’29”, un minuto prima del suo compagno di allenamento e di caffè Massimo Iaquinta; il “keniano” , così è conosciuto in Villa ,Davide Scorpo al traguardo in 3 ore e 54’58” ha dichiarato alla stampa internazionale la sua insoddisfazione per la prestazione, poteva far meglio. Sorridente invece Fabrizio Nardoni, il nostro tassista, qualche minuto sotto le 4 ore e soprattutto per nulla affaticato. Spacca le 4 ore con pianto e sorriso a volontà la esordiente Antonella Cuffaro: non vede l’ora di riprovarci e stà chiedendo dove si corre la prossima maratona. Il mitico e “silenzioso” Antonio Tripepi si accontenta delle 4 ore e 7 minuti e il giorno dopo è stato scambiato a Fiumicino con zio Paperone.  Meglio di lui e dello zio medico dentista Giuliano Gavioli ai Fori Imperiali in 4 ore e 6’. Udite, udite!!!!!!! Ivo Carè ha battuto il maestro “mister” Giorgio Dell’Oste: 4 ore 27’ 31” , quasi 3’ prima di Giorgio che venti anni orsono , ricordiamocelo sempre, chiudeva in 2 ore 43’ o giù di lì a Bologna . Dopo Giorgio, Giovanni Campana, il più sereno e meno angosciato del gruppo in 4 ore 31’57”. Dieci minuti dopo il medico dentista  dr. Franco Manzi, di lui non abbiamo dichiarazioni particolari, mentre Antonino Dante, alla prima esperienza di maratona come Antonella, sua compagna di allenamento , sembra che abbia dichiarato sorridente alla stampa.” Tutto qui? Pensavo di soffrire di più”, il suo tempo 4 ore 44’03”, grandi margini di miglioramento assicurati. Francesco Nazzaro chi scrive l’ha visto arrivare camminando, sereno, peccato…..i maledetti crampi, però un arrivo di amore….Domenico Di Marco, anche lui assolutamente non stanco, è stata una passeggiata, non sa cosa sia la sofferenza. Andrea  Autelitano è il terzo fra gli esordienti: non ha voluto rischiare, ha preferito seguire i consigli dei più esperti…l’importante è concluderla la prima; anche per lui si apre una autostrada per migliorarsi. Splendidi i coniugi medici Anna Rita Isidori e Giancarlo Bartolomei, peccato che non sono riuscito ad ammirare il sorriso di Anna Rita, felice che Giancarlo sia stato sempre con lei..nonostante ginocchio malandrino.
  • Ludovico     

Da visitare

fidal.it
fidallazio.it
fiumicinosport.it
bestwoman.it
naturalmentealpiede.com

                                                                                              

News Segreteria